Circolo dei Libri

Per condividere con altri il gusto della lettura, che per principio è individuale ma poi può anche farsi compagnia.

20luglio
2018

Si ride per non piangere

David Grossman, "Applausi a scena vuota", Mondadori

LEGGI LA RECENSIONE

News

Circoli di lettura: i libri d'autunno

15giugno
2018

Per i Circoli di lettura di BELLINZONA e LUGANO ecco i libri su cui lavoreremo:

Bellinzona, lunedì 10 settembre, ore 20, e Lugano, martedì 11 settembre, ore 16:30 e 20:

Max Frisch, "L'uomo nell'olocene", Einaudi

Bellinzona, lunedì 1 ottobre, ore 20, e Lugano, martedì 2 ottobre, ore 16:30 e 20:

Javier Marìas,"Berta Isla", Einaudi

Bellinzona, lunedì 5 novembre, ore 20 e Lugano martedì 6 novembre, ore 16:30 e 20:

Ivan Goncarov, "Oblomov", Mondadori, Einaudi, Rizzoli, Feltrinelli.

Bellinzona, 3 dicembre, ore 20 e Lugano martedì 4 dicembre, 16:30 e 20:

Philip Roth, “Lo scrittore fantasma”, Einaudi

A Bellinzona ci troveremo all'Albergo La Tureta di Giubiasco (piazza Grande), a Lugano all'Albergo Villa Castagnola.


Per il Circoli di lettura di VACALLO:

Mercoledi 3 ottobre, ore 15:30
Max Frisch, “L’uomo nell’olocene”, Einaudi

Mercoledì 5 dicembre, ore 1530
Philip Roth, “Lo scrittore fantasma”, Einaudi

Ci troveremo presso il ristorante Conca Bella di Vacallo.

News

I libri letti insieme fra inverno e primavera

18gennaio
2018

CIRCOLI DI LETTURA Inverno-Primavera 2018

Bellinzona, ore 20:00 Hotel La Tureta di Giubiasco.
Lugano ore 16:30 e Lugano ore 20:00, Albergo Villa Castagnola

Lunedi 5 e martedì 6 febbraio:
Cormac Mc Carthy, ”La strada”, Einaudi

Domenica 4 e martedì 6 marzo:
Anna Felder, “Tra dove piove e non piove”, Dadò
Alla presenza dell’autrice

Giovedì 12 e venerdì 13 aprile:
Daniel Maggetti, “La vedova col bambino”, Dadò
Alla presenza dell’autore

Lunedì 7 e martedì 8 maggio:
Joseph Roth, "La marcia di Radetzky", Adelphi, Rizzoli


Vacallo, ore 15:30, Ristorante Conca Bella

Mercoledì 21 febbraio
Marta Morazzoni, “La nota segreta”, Longanesi
Alla presenza dell’autrice

Novità da leggere

Patria

20luglio
2018

Continua

Novità da leggere

Berta Isla

06luglio
2018

Continua

Novità da leggere

Invito a cena

06aprile
2018

I maschi di oggi vivono spesso in modo più pasticciato e complicato di un tempo, a quanto si dice, i loro rapporti con le donne.

Continua

Novità da leggere

Mio caro serial killer

30marzo
2018

Continua

Novità da leggere

Resto qui

02marzo
2018

Marco Balzano, 40 anni, premio Campiello nel 2015, autore di tre romanzi belli (ne abbiamo parlato qui con grande apprezzamento), torna in libreria con un nuovo romanzo.

Continua

Novità da leggere

Tra loro

02febbraio
2018

Richard è un bambino americano nato nel 1944, suo papà di mestiere faceva il viaggiatore di commercio

Continua

Novità da leggere

La vedova col bambino

22dicembre
2017

Continua

Novità da leggere

Il mare dove non si tocca

01dicembre
2017

Fabio Genovesi, scrittore toscano dalla prosa colloquiale, simpatica, colorata, si affida nel suo nuovo romanzo alla memoria della propria infanzia. Fabio è un bambino sensibile, singolare, diciamo pure strano. Ama raccontare storie perché ha udito molte storie. Ha il dono dell’affabulatore. Vive in una tribù familiare in Versilia, a due passi dal mare, nei primi anni ’80, quando l’Italia vinceva i mondiali di Spagna e dalle radio uscivano le canzoni di Julio Iglesias.

Continua

Novità da leggere

Il corpo

17novembre
2017

Il nuovo romanzo di Giorgio Montefoschi (“Il corpo”, Mondadori) riporta in libreria uno scrittore molto letto e molto fedele a una sua personalissima cifra narrativa. Parlando di lui, ripeterò cose già espresse perché l’autore le richiama. Giorgio Montefoschi divide: può piacere o non piacere, può intrigare oppure persino rendere diffidente o restìo il lettore che non voglia abbandonarsi alla modalità originale, riconoscibile, della sua scrittura. Io trovo che ci sia in essa un magnetismo avvolgente, quasi una musicalità morbida, fatta di motivi ripetuti, brevi passaggi e raccordi insistiti dentro un realismo puntiglioso di dettagli.

Continua

Blog

Guerra e pace in terra basca

20luglio
2018

Sentimenti, speranze, ferite, innamoramenti e rapporti generazionali (il privato) sullo sfondo dell'offensiva del terrorismo dell'ETA che lacera una piccola comunità basca (il pubblico, il civile, il sciale). Un grande romanzo, che trascina e quasi travolge il lettore. Il premio Nobel Mario Vargas Llosa ha scritto di questo libro: "Da molto tempo non leggevo un romanzo così persuasivo, commovente, e così brillantemente concepito. E ha ragione.

LEGGI LA RECENSIONE

Blog

Un romanzo di cuori e di picche

06luglio
2018

Ecco un bel romanzo, denso e importante, appassionante, per l'estate. E' l'ultimo romanzo, appena uscito, dello spagnolo Javier Marìas, uno dei maggiori scrittori europei. Che racconta una storia intensa, di grande spessore. A Berta Isla il destino riserva un compagno di vita importante, decisivo, ma anche scaraventato (pure lui dal destino) su impensabili piste clandestine, dentro il groviglio dei servizi segreti. Un romanzo a mezza strada fra la "spy story" e una privata, strana, struggente storia d'amore.

LEGGI LA RECENSIONE

Blog

Quando parlano le badanti

29giugno
2018

Le badanti (nome nuovo per definire quelle persone cui la nostra società abbastanza sazia e benestante affida la faticosa quotidianità di genitori vecchi, infragiliti, al bordo della vita prima della morte) hanno trovato un loro luogo letterario. Sara Rossi Guidicelli, giornalista svizzera al suo esordio narrativo, ha scritto un libro che è un racconto documentario di realtà incontrate, registrate, ma è anche , appunto, narrativa vera e propria. L’autrice ha fatto parlare (nella mediazione della propria scrittura, che ha preso spesso in prestito il calco lessicale delle protagoniste) le badanti che lei ha incontrato, traendo dal loro nocciolo vero la voce della loro esperienza reale, degli strappi da casa propria, dell’arrivo estraniante e spesso doloroso tra noi, dell’accensione di storie relazionali dettate dal bisogno economico ma poi molto spesso sfociate in una trama affettiva.

VEDI RECENSIONE IN "LIBRI", (recensioni)

Sara Rossi Guidicelli

Natasha prende il bus

Storie di badanti, di madri e di figlie

(Prefazioni di Daniele Finzi Pasca)

Blog

NOVITÀ: I RACCONTI DI ANDREA FAZIOLI

22giugno
2018


In attesa del suo nuovo romanzo ("Gli svizzeri muoiono felici"), che uscirà in Italia per l'editore Guanda in settembre, Andrea Fazioli torna in libreria con "Succede sempre qualcosa", una raccolta di prose (racconti, sensazioni, pensieri) pubblicata dall'editore Casagrande, che così presenta il volume nel comunicato stampa:

«Cosa succede se un narratore decide di recarsi, una volta al mese e per un anno intero, in un’anonima piazzetta di periferia? E se la temuta responsabile del personale di una grande azienda licenzia un giovane appassionato di tigri? Come si sopravvive a una discesa negli inferi del celebre Carnevale di Bellinzona o a una spedizione nel centro commerciale più grande d’Europa?
Forse per uno scrittore, come per ogni autentico lettore, il regno del possibile e il mondo reale sono più vicini di quanto si tenda a credere. Così, nei racconti che compongono questo libro realtà e finzione convivono felicemente, e può capitare che un personaggio inventato sia più vero di un io narrante di nome Andrea. Ciò che importa, dopo tutto, sono la freschezza delle loro voci e la commovente imponderabilità dei loro destini.»

L'autore presenterà il libro a Lugano il 6 luglio alle 18.30 (al Parco Ciani, con Massimo Gezzi, nell'ambito di LongLakeFestivale) e a Bellinzona il 12 luglio alle 18 (nella corte del Municipio, con Lorenzo Erroi, nell'ambito del festival Territori).

Andrea Fazioli parla di "Succede sempre qualcosa" (testo e video): clicca qui




Altri post del Blog

Gli utlimi tweet di @faziolimichele