Circolo dei Libri

Per condividere con altri il gusto della lettura, che per principio è individuale ma poi può anche farsi compagnia.

04dicembre
2021

Paolo Cognetti, "La felicità del lupo", Einaudi

LEGGI LA RECENSIONE

News

Circoli di lettura d'autunno

25giugno
2021

Dopo le due stagioni di incontri forzatamente a distanza, via ZOOM, a causa del Corona Virus, eccoci ora pronti per incontraci di nuovo dal vivo, nel ciclo Autunno/Inverno 2021. Gli incontri si terranno come sempre a Bellinzona (Albergo La Tureta, Giubiasco), il lunedì alle 20.00, e a Lugano (Albergo Villa Castagnola) il martedì alle 16.30 e alle 20.00. Ecco le date e i libri che vi proponiamo:

Lunedì 6 settembre e martedì 7 settembre: Henry James, “Daisy Miller”, Rizzoli

Lunedì 4 ottobre e martedì 5 ottobre: François Mauriac, “Thérèse Desqueyroux”, Adelphi

Lunedì 8 novembre e martedì 9 novembre: Carlo Cassola, “Un cuore arido”, Mondadori

Lunedì 6 dicembre e martedì 7 dicembre: Paolo Cognetti, "La felicità del lupo", Einaudi

Chi desidera partecipare è bene che si procuri per tempo i libri. Sarebbe anche bello se chi è certo di partecipare si annunciasse via mail, per favorire il lavoro organizzativo.
Il costo resta di Fr. 160 (40 per incontro) per il Circolo di Bellinzona e di Fr 200 (50 per incontro) per il Circolo di Lugano.
Chi può versare la somma sul CCP 65-745948-5 intestato a Circolo dei Libri, 6528 Camorino, faciliterà il lavoro amministrativo. A chi vanta ancora dei crediti per gli incontri già pagati e annullati, il dovuto verrà bonificato.
Per ogni informazione: info@circolodeilibri.ch o 079 456 44 87.

Novità da leggere

La felicità del lupo

04dicembre
2021

Continua

Novità da leggere

Di chi è la colpa

12novembre
2021

Continua

Novità da leggere

Le stelle vicine

29ottobre
2021

Continua

Novità da leggere

Due vite

17settembre
2021

Continua

Novità da leggere

Scusate il disturbo

11giugno
2021

Continua

Novità da leggere

Rosagarda

28maggio
2021

Continua

Novità da leggere

Le inseparabili

21maggio
2021

Continua

Novità da leggere

Il pane perduto

07maggio
2021

Continua

Novità da leggere

Quando tornerò

23aprile
2021

Continua

Novità da leggere

Alice McDermott

26marzo
2021

Continua

Novità da leggere

Kaddish.com

19marzo
2021

Continua

Novità da leggere

L’altra donna

12marzo
2021

Continua

Novità da leggere

Borgo Sud

05marzo
2021

Continua

Novità da leggere

Effetto notte

26febbraio
2021

Continua

Blog

Un'idea natalizia del Circolo dei libri

04dicembre
2021

Un'idea del Circolo dei libri per regali natalizi originali che hanno il gusto della lettura ma anche il sapore buono del cioccolato svizzero...

IL GUSTO DELLA LETTURA

10 segnalibri con 10 incipit di grandi romanzi e 10 immagini diverse

1 tavoletta di cioccolato al latte o fondente, a scelta (Chocolat Stella SA, Giubiasco)

Una confezione che mette insieme il sapore del buono e del bello.

Prezzo: Fr 10.- (quale promozione e sostegno del Circolo dei libri)

Per prenotazioni:
_ info@circolodeilibri.ch
_Chocolat Stella SA Giubiasco:
091 857 01 41


Blog

I LIBRI PARLANO DI NOI

27novembre
2021

A voler guardar bene, ogni buon libro parla anche di noi, parla proprio a noi, parla driettamente alla persona che sta leggendo. Lo aveva intuito uno scrittore febbrile come Marcel Proust ((1871-1922, nella foto):

"Ogni lettore, quando legge, legge sé stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che è offerto al lettore per permettergli di discernere quello che, senza quel libro, non avrebbe forse visto in sé stesso".


Blog

Appunti cecoviani

19novembre
2021

“Occupazioni inutili e conversazioni sempre uguali si portano via la parte migliore del tempo, le forze migliori, e alla fine rimane una via mutila, senz’ali, una nullità dalla quale non si può fuggire, evadere, come se si fosse in un manicomio o in una squadra di condannati ai lavori forzati”

Anton Cecov (1860-1904)

Il grande scrittore russo sapeva bene quanto tempo enorme e prezioso viene speso da futilità e convenevoli e piccole occupazioni o illusorie o fastidiose. E così si butta via la vita. Ma poi Cecov aveva il dono grande grande di osservare, con curiosità vivida, con realismo amaro ma anche con tenera e talvolta divertita compassione, quel brulichio vano, quell’affannarsi di esitenze nel brusio di parole quasi sempre inutili. E ne ricavava racconti formidabili che dalla scontata routine della quotidianità traeva (come un mago fa cavando colombe bianche da un cilndro) splendide narrazioni che da oltre un secolo appassionano i lettori del mondo. Miracolo della lettratura: dare luce e forza nuove alla realtà, per minusola e persino meschina che essa talvolta sia. Cecov scrisse anche questa frase, che dice tutto:

“Superare quel che di meschino e illusorio impedisce di essere liberi e felici, ecco lo scopo e il senso della nostra vita.”

Quale che sia poi la felicità nella libertà, resta tutto da scoprire. Cominciamo almeno a desiderarla.

Blog

Gocce di Nabokov

12novembre
2021

Vladimir Nabokov 1899-1977), grande autore russo che scrisse capolavori in russo e in inglese, fu anche un ineffabile prestigiatore della letteratura, un sublime mago delle parole.Ecco tre riflessioni sue: sulla commistione ambigua fra vita vera e letteratura vera, sulla sua predilezione per Tolstoj, sul piacere irrinunciabile di leggere la sera prima di dormire...

Non sono colpevole di imitare «la vita reale» più di quanto «la vita reale» sia responsabile di plagio nei miei confronti. (Da Nota bibliografica a“Una bellezza russa e altri racconti,” Adelphi).

Quando leggete Turgenev, sapete che state leggendo Turgenev. Quando leggete Tolstoj, lo leggete perché non potete smettere. (Da “Lezioni di letteratura russa” ,Garzanti)

Sapere che si ha qualcosa di bello da leggere prima di coricarsi è una delle sensazioni più piacevoli della vita. (Da un’intervista del 1965)

(Illustrazione: Felix Vallotton, "Donna che legge")

Altri post del Blog

Gli utlimi tweet di @faziolimichele